• E-mail
    info.bologna@arca-it.org
  • Telefono
    +39.051.767300
  • Comunità
    Via Badini, 4 - Quarto Inferiore

La lavorazione della carta

Project Completed

Oggi con la carta ci scambiamo informazioni (giornali), idee ed emozioni (libri e fotografie) o la usiamo per pulire. Alcuni usano la carta anche per arredare e per costruire oggetti artistici. Dalla carta vecchia è possibile ottenere nuova carta attraverso il riciclaggio.

La carta artigianale è la più antica delle attività della Comunità, segue di poco la sua nascita. ha formato nel tempo mastri cartai che da ormai più di 15 anni fanno esperienza costante della produzione di fogli artigianali.

Cos’è la carta riciclata?

Durante il processo di formazione della carta la cellulosa ha la speciale proprietà di mantenere inalterate le sue proprietà. Questo vuol dire che se torniamo a dividere le fibre di cellulosa attraverso la macerazione possiamo riprodurre dei fogli di carta nuovi.

Dai nostri fogli riciclati nascono bomboniere, biglietti augurali, partecipazioni, quaderni album per le foto o il journaling.

Cosa occorre per fare la carta riciclata?

Il materiale non è molto, serve naturalmente della carta da riciclare, una bacinella, molta acqua, una caraffa o una vecchia pentola o un contenitore, un frullatore ad immersione e dei panni di spugna o di feltro.

Il ciclo di lavorazione della carta

Il primo passaggio consiste nell’ottenere la pasta di carta, in base a come essa verrà poi lavorata si otterranno i diversi prodotti. Per preparare la pasta di carta si possono  usare vari materiali: c’è chi la ottiene dalla cellulosa pura, chi da giornali e carta da riciclare, chi aggiunge fibre di cotone, il modo più semplice e naturale che noi usiamo è utilizzare della semplice carta vecchia e tanta acqua.

Nell’acqua della bacinella possiamo aggiungere del colore, foglie, fiori o pezzi di stoffa e tutto ciò che la nostra fantasia ci suggerisce per ottenere fogli di carta veramente speciale.

Se sopra al panno mettiamo piccoli oggetti, stoffe di diverse texture, pizzi etc… essi lasceranno la loro impronta e rimarranno impressi sul foglio come dei bassorilievi.

L’evoluzione è costante perchè da idea nasce idea, e anche le richieste che ci vengono fatte diventano sfide per accontentare il più possibile i desideri di chi si rivolge a noi per il proprio matrimonio, una cresima o regali personalizzati.