• E-mail
    info.bologna@arca-it.org
  • Telefono
    +39.051.767300
  • Comunità
    Via Badini, 4 - Quarto Inferiore

All’Arcobaleno la responsabilità è a servizio della Comunità, i Responsabili collaborano al fine di raccogliere le idee, progetti e desideri che permettano alla Comunità di crescere.

Una responsabilità condivisa per il bene comune, permette la crescita di ciascuno attraverso le proprie competenze e la propria identità.

All’Arcobaleno abbiamo una Responsabile di Comunità e 5 Responsabili d’area:

Teresa Mazzoni – Responsabile della Comunità

Sono responsabile dell’Arche L’Arcobaleno dal 1 febbraio 2017.Sono stata chiamata per un ulteriore passo di crescita, dopo i tanti fatti in questi 16 anni di vita da parte della Comunità. Ascoltare i desideri delle persone accolte, renderli sempre più protagonisti della propria vita, aprire le porte della Comunità per una maggior interazione con il Territorio e il mondo e comprendere i segni dei tempi per trovare risposte ai bisogni di ciascuno che cambiano, sono alcuni degli obiettivi che vorrei realizzassimo. Accompagnata nelle scelte organizzative iniziali da Manca Kastelic, responsabile dell’Arche internazionale che ci segue, ho scelto di costituire un gruppo di Leadership per una responsabilità condivisa e il più possibile attenta a cogliere e accogliere le esigenze di ciascuno: dipendenti, persone accolte, famiglie e volontari. Sposata con Alberto, abbiamo ricevuto in dono 5 figli biologici  e 9 ragazzini che sono passati  e hanno vissuto per periodi diversi di tempo nella nostra casa nel corso dei nostri 30 anni di matrimonio. Arrivo da un mondo diverso ma non distante da quello in cui si muove l’Arche: l’educazione. Ho sempre lavorato nel mondo dell’educazione, prima come insegnante di religione in un liceo scientifico, poi come coordinatrice e direttrice di scuole. Nel 2011 ho fondato una cooperativa, “Educare e Crescere”, che gestisce due scuole dell’infanzia (3-6 anni) con annessa una sezione per bambini dai 21 ai 36 mesi e un nido che accoglie bambini tra i 12 e i 36 mesi. Ancora oggi ne sono il legale rappresentante e il supervisore, lavorando in essa come formatrice.

Stefano Molinari – Responsabile del Laboratorio

In sinergia con gli altri responsabili coordino il lavoro degli assistenti coinvolti nelle attività di laboratorio. Il Centro Socio Riabilitativo Diurno propone attività sia per i ragazzi residenti in Comunità che per quelli provenienti dal territorio, e si relaziona con famiglie o tutori di riferimento e servizi sociali territoriali. Partecipo alle equipe di laboratorio, psico-pedagogica e dei responsabili e facilito la comunicazione fra le varie aree e il laboratorio. Sono nato il 23 settembre1968 a Pontremoli, mi sono diplomato in informatica, e sono stato analista programmatore per 24 anni. Nel 2002/03 ha frequentato il corso per educatori della Regione Emilia Romagna e dal 2010 ho lavorato come educatore presso cooperative del territorio, dal 2011 lavoro in questa Comunità, inizialmente come referente del laboratorio “La Tartaruga”. Nel 2001 mi sono trasferito da Milano a Bologna con la mia famiglia presso una comunità di accoglienza dove ho vissuto per 12 anni,  coordinando diverse attività e progetti. Sono stato educatore scout per diversi anni, amo lo sport, i viaggi e la montagna. Vivo a San Giorgio di Piano, sposato con Simona e sono  padre di Tommaso.

Simone Persiani – Responsabile dei Focolari

In sinergia con i referenti, raccolgo nei focolari proposte e desideri e le porto all’attenzione del leadership group, col fine di prendere decisioni condivise. Partecipo alle equipe di focolare e mi adopero per facilitare la comunicazione, il coordinamento e lo scambio di esperienze. Sono nato l’8 luglio del 1983, vivo a Castenaso, sposato con Ilaria e papà di Anna e Lucia. Laureato in scienze della comunicazione e in Storia contemporanea, lavoro dal 2010 in ambito educativo e completo il mio percorso di studi con un master in “disabilità ed educazione inclusiva” presso l’università di Padova. Amo suonare e studiare la chitarra, le lingue straniere e il contatto con la natura.

Maria Caterina Branca – Responsabile Equipe Medico-Psico-Pedagogica

Mi chiamo Marina e sono una psicologa.  Tre anni fa conosco l’Arcobaleno in cui scelgo di vivere per alcuni mesi con il desiderio di sperimentare nella concretezza la relazione d’aiuto appresa sui libri dell’università. Ho lavorato come assistente all’interno dei focolari riscoprendo i valori di reciprocità e condivisione nelle relazioni del vivere quotidiano. Oggi, mettendo in campo la mia formazione e l’ esperienza di vita e di lavoro in comunità, mi occupo di coordinare l’equipe medico-psico-pedagogica. L’equipe costituisce un luogo in cui, in sinergia con i focolari e i laboratori, con il medico di base e lo psichiatra,  riflettere con la persona accolta del suo progetto di vita e di lavoro. L’obiettivo è quello di costruire e sostenere una relazione con la persona capace di integrare gli aspetti insieme bio-psico-sociali della sua salute e condizione di benessere.

Daniela di Fine – Responsabile degli Assistenti

Come responsabile degli assistenti mi occupo dell’accoglienza e del percorso degli assistenti e dei volontari che arrivano in Comunità.  Mi impegno affinché ogni assistente possa conoscere, comprendere e crescere nello spirito dell’Arca e della sua spiritualità. Incontro regolarmente ogni assistente: li ascolto, dialogo con loro su tutto ciò che riguarda il loro posto nella comunità, e veglio sul loro equilibrio nel focolare e nel laboratorio. Faccio parte del Leadership Group con il quale condivido le informazioni e le decisioni. Sono nata il 22 maggio del 1984,  ho conseguito una Laurea quinquennale in Pedagogia. Ho partecipato a diversi corsi di alta formazione riguardanti l’handicap e il disagio minorile.  Lavoro in Comunità dal 2009, ricoprendo il ruolo di educatrice prima e Responsabile di Focolare poi. Da giugno 2017 sono stata nominata Responsabile degli Assistenti. Da gennaio 2017 sono Giudice Onorario presso il Tribunale per i Minorenni dell’Emilia Romagna. Ho collaborato per diversi anni con l’Università di Bologna in progetti di ricerca connessi al Dottorato di Pedagogia Sperimentale. Nel tempo libero amo giocare a Bridge e trascorrere momenti di relax al mare.

Marilena Martelli – Responsabile Processi Generali

La responsabilità condivisa è anzitutto un dono: la possibilità di agire CON e PER il bene della Comunità. Da più di 8 anni lavoro in Comunità come Responsabile Interno per la Sicurezza, la Qualità e le Manutenzioni: ruoli che sento molto vicini a me e al mio modo di essere condividendo con i colleghi problematiche e soluzioni da attuare. Sono nata nel 1977 e sono moglie e mamma “applicata” appassionata organizzatrice di feste alle quali mi piace anche partecipare; in passato ho lavorato 12 anni come impiegata nel mondo del commercio nazionale ed internazionale: un’esperienza importante ma così diversa da ciò che la Comunità mi sta regalando! Da quando sono arrivata molti mi hanno sentito dire: “… lavorare per il benessere di molti e non per l’arricchimento di qualcuno dà una nuova motivazione al mio agire quotidiano!”

Progetti

Special Olympics

29 luglio 2017

Comunicazione Aumentativa

29 luglio 2017

Ultime Notizie